Veneto: Bressa, inutile referendum

"Basta guardare il terzo comma dell'articolo 116 della Costituzione per sapere che per dare maggiore autonomia non c'è bisogno di nessuna autorizzazione popolare, di nessun referendum, basta che lo si voglia fare e lo si può fare, attivando una trattativa con il Governo, cosa che l'anno scorso in una fase iniziale Luca Zaia aveva fatto, salvo poi scomparire completamente". Lo ha detto oggi, intervenendo ad una trasmissione radiofonica, il sottosegretario con delega agli Affari regionali Gianclaudio Bressa. "Sono d'accordo con chi dice che stiamo buttando via tra i 12 ed i 14 milioni di euro - ha aggiunto Bressa - La legge 'madre' del referendum, bocciato per quattro quinti dalla Corte Costituzionale, prevedeva un costo di 4 milioni di euro ed è successiva quella che prevede più di otto milioni di euro per spese di attività conoscitiva del referendum, che sa molto di attività per propagandare una iniziativa politica del presidente Zaia, non un referendum".

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Padova

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...

    -->